Eventi

Sono diversi gli appuntamenti che si ripetono ogni anno a Santa Maria di Leuca, con un sempre più alto livello di partecipazione e soddisfazione. La gran parte di questi eventi hanno come protagonista incontrastato il mare, e non potrebbe essere altrimenti per un luogo che deve molta della sua popolarità e della sua bellezza proprio al richiamo che il mare riesce ad esercitare, con tutto il seguito di attività ad esso legate.
Capita allora ti poter assistere ad eventi unici come una processione in barca o di uscire a mangiare una quantità di ottimo pesce fritto difficilmente immaginabile in precedenza o ancora di ritrovarsi a curiosare fra il lungomare e le viuzze in cerca di souvenir di quello che in passato era semplicemente un piccolo borgo di pescatori, e che col tempo si è trasformato in un’ambita meta per le vacanze estive.

Ma andiamo con ordine:

 

Festa della Madonna dell’Assunta

I pescatori, come ogni mattina escono in mare, quando improvvisamente una bufera si abbatte sul territorio leucano. La violenza del vento e delle acque è talmente spaventosa da mettere in repentaglio la vita dei pescatori e l’incolumità della gente rimasta sulla terraferma. Le donne, come ultima ancora di salvezza, si riuniscono in preghiera, chiedendo la grazia alla Madonna. Così com’era arrivata, la bufera cessa, il clima si rasserena e la vita riprende tranquilla. Che sia leggenda o realtà, poco importa, ma questo racconto tramandato di generazione in generazione ci spiega quanto a Leuca l’adorazione della Madonna protettrice dei pescatori e della città sia una festività molto sentita, tanto da averci dedicato due date durante l’anno: la prima adorazione si svolge ad aprile, il 13, con la Festa perpetua in onore di Maria, durante la quale si commemora l’episodio raccontato.
Il 14 agosto, poi, ha inizio l’evento simbolo di Leuca, la festa dell’Assunzione della Madonna in cielo, che raggiunge il culmine con la processione in mare il giorno seguente, il giorno di Ferragosto. In questi due giorni, la statua della Madonna viene prima condotta sino alla chiesa di Cristo Re, poi portata in celebrazione per le vie del paese, e infine adagiata su di una barca per percorrere il suggestivo tragitto in mare, alla presenza del Vescovo, muove verso la marina di San Gregorio, per poi ritornare nella sua ‘casa’, ovvero il santuario De Finibus Terrae.
Si tratta di una celebrazione tanto sentita quanto suggestiva che per il contesto molto particolare dato dal panorama naturale fantastico, dalla cornice di pubblico sempre più numerosa, dalla coda di imbarcazioni di privati e turisti che creano un lungo corteo durante la processione in mare e dall’atmosfera che si respira durante tutto l’evento. L’evento vede nel consueto spettacolo pirotecnico il momento finale, al termine di una serata arricchita da stand gastronomici, musica popolare e le immancabili luminarie.
A mezzanotte, lo show dei fuochi d’artificio può essere gustato dal lungomare, o dai punti più alti di Leuca, come Punta Ristola o Punta Meliso, ma in ogni caso la cornice del mare che riflette i mille colori è uno spettacolo imperdibile.

 

La Sagra del Pesce fritto

Pesce fritto, pasta alla pescatora, pittule farcite di pesce e tante altre prelibatezze si possono degustare in questa sagra basata sulle prelibatezze offerte dal mare. Forte ormai di dieci edizioni, la festa si svolge a Punta Ristola, luogo dove gli organizzatori intendono costruire una statua che commemori i caduti in mare. Infatti l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Castrignano del Capo Leuca, al fine di  erigere questo monumento, organizza ogni anno la sagra, destinando gli introiti alla costruzione dell’opera.
I tanti turisti sono ben contenti di partecipare alla causa. Fritture varie, pasta alla pescatora e pittule quindi, ma non solo: piatti tipici del luogo, grigliate di pesce, frittelle di alghe marine, insalata con chele di granchio, dolci, vino salentino, musica popolare, panorama spettacolare.
Info: Associazione Nazionale Marinai D’Italia, Castrigno Del Capo, Via G. Verga, 48, 73040 tel. 0833/530488

 

Ville in festa

Alle porte del periodo estivo, nel mese di maggio, si svolge un’altra manifestazione di sicuro interesse: la visita alle ville ottocentesche di Leuca. Il borgo infatti vanta, fra le proprie attrattive, numerose dimore signorili caratterizzate da diversi stili architettonici.
L’evento “Ville in festa” permette di entrare, visitare e ammirare da vicino questi gioielli che arricchiscono la cittadina e che presentano tante particolarità sia dal punto di vista storico che architettonico. Ogni anno, quindi, la pro loco organizza una giornata in cui, attraverso le visite libere o guidate, è possibile conoscere dall’interno queste strutture, con una cornice di degustazioni enogastronomiche e musica d’intrattenimento.
Info: pro loco, lungomare Cristoforo Colombo, 53 – Ufficio Info Turistiche: 0833-758161 – mail: infosegreteria@prolocoleuca.it

 

Notte Bianca

L’associazione culturale ‘Leucart’, che opera sul territorio esaltandone usi, costumi e tradizioni, si incarica ormai da tre anni di organizzare la Notte Bianca a Santa Maria di Leuca, con il patrocinio del Comune di Castrignano del Capo.
La cittadina viene vissuta nella sua interezza, negozi aperti sino a sera, vari spettacoli musicali sparsi per le strade e per le piazze, stand enogastronomici, spettacoli d’intrattenimento, ospiti d’eccezione, tutto ciò che serve per richiamare giovani e non, turisti e residenti, a trascorrere in allegria una lunga serata per strada, godendo delle bellezze che Leuca offre. L’appuntamento è fissato per il 20 Agosto, sotto il cielo stellato delle calde serate salentine.
Info: http://leucarteventi.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *